Ultimi Articoli di Cristalloterapia

Cristalli per Eccessiva Preoccupazione per gli Altri

E' molto nobile preoccuparsi per il benessere degli altri, ma anche l'atteggiamento più' nobile diventa negativo…

Cristalli per lo Scoraggiamento o la Disperazione

La maggior parte delle persone soffre di scoraggiamento o di disperazione.Questi stati emozionali negativi nascono da…

Cristalli per coloro che hanno Paura

La paura è all'origine di moltissimi tipi di sofferenza, per questo è necessario agire a livello…

Energizzare l'Acqua coi Cristalli

Per energetizzare e caricare l'acqua con le proprietà dei cristalli e consigliabile utilizzare contenitore di vetro…

Cristalli per Coloro che soffrono Incertezza

L'incertezza è la conseguenza della sfiducia in se stessi, nasce dal non sapere cosa accadrà'…

Cristalli per Mancanza di Interesse

Molto spesso si vive il presente con indifferenza o con assenza di interesse, senza nemmeno rendersene…

Cristalli per chi Soffre di Solitudine

La solitudine procura una sofferenza molto forte e nasce sempre da un modo errato di vivere…

Cristalli per Ipersensibilità a Influenze e Idee Altrui

Questa disposizione mentale negativa può' portare anche al fanatismo ed è molto diffusa tra gli associati…

Ci sono tre scienze nello studio dell'uomo. La prima è la scienza della conoscenza ordinaria. La seconda è la scienza degli stati Ulteriori insoliti, spesso chiamati estatici. La terza, che è la più importante, è la scienza della vera realtà, di ciò che si trova al di là delle prime due.


Solo la conoscenza ulteriore reale porta con sé la conoscenza della scienza della vera realtà. Le altre due, ognuna nella sua forma particolare, sono un riflesso della terza, senza la quale sono pressoché inutili.


Immaginatevi un cocchiere, seduto su una carrozza trainata da un cavallo che egli guida. L'intelletto è la 'carrozza', la forma esteriore all'interno della quale stabiliamo dove crediamo di essere e ciò che dobbiamo fare. La carrozza permette al cavallo e all'uomo di agire. È ciò che chiamiamo tashkil, cioè la forma esteriore o la formulazione. Il cavallo - che costituisce la forza motrice - è l'energia che viene chiamata 'stato emotivo' o qualsiasi altra forza, ed è necessaria per trainare la carrozza. Nell'esempio che abbiamo usato, l'uomo è colui che percepisce, meglio degli altri elementi, i fini e le possibilità della situazione, e che permette alla carrozza di muoversi in una determinata direzione e di raggiungere l'obiettivo.


È vero che ognuno di questi tre elementi può compiere certe funzioni indipendentemente dagli altri due. Ma la funzione combinata che chiamiamo 'movimento della carrozza', non può compiersi finché i tre elementi non sono collegati nel modo giusto.
Solo 'l'uomo', l'Io reale, conosce i rapporti fra i tre elementi e il bisogno che hanno l'uno dell'altro.
Per i Sufi, il Grande Lavoro è la conoscenza della combinazione dei tre elementi. Con troppi uomini, con un cavallo poco adatto, con una carrozza troppo leggera o troppo pesante, non si avrà alcun risultato.* * *

Questo frammento è tratto da un quaderno derviscio in persiano. Nelle scuole sufi, da Damasco a Delhi, questa storia può essere rintracciata sotto molte forme.

 

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Commenti (0)

There are no comments posted here yet

Lascia i tuoi commenti

Posting comment as a guest. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?

Visita il Nostro Negozio

×
Seguici su Facebook!