Un uomo vestito da Sufi stava un giorno camminando per la strada quando, trovatesi di fronte a un cane, lo colpì duramente col suo bastone. Guaendo di dolore, il cane corse dal grande saggio Abu-Said.

Si gettò ai suoi piedi e, mostrandogli la zampa ferita, chiese giustizia per il crudele trattamento che il Sufi gli aveva riservato. Il saggio li fece comparire insieme. "Che sventato!", disse al Sufi. "Come hai potuto trattare così una povera bestia? Guarda che hai fatto!".
"Non è colpa mia", si difese il Sufi, "è tutta colpa del cane. Non l'ho colpito per capriccio, ma perché aveva sporcato il mio vestito".
Il cane, tuttavia, persistette nella sua denuncia. Allora l'incomparabile saggio si rivolse al cane: "Anziché aspettare il compenso finale, permettimi di compensare la tua pena".

Il cane rispose: "Oh, grande saggio! Vedendo un uomo che indossava la veste sufi, ho concluso ovviamente che non potesse farmi alcun male. Se avesse indossato abiti ordinari, l'avrei sicuramente evitato. Il mio vero errore è stato di supporre di potermi fidare dell'aspetto esteriore di un uomo di verità. Se volete che egli venga punito, toglietegli il vestito degli eletti, privatelo del manto dei giusti..,".

Il cane stesso occupava un certo rango sulla Via. È sbagliato credere che un uomo debba essere, necessariamente migliore di un cane..

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Commenti (0)

There are no comments posted here yet

Lascia i tuoi commenti

Posting comment as a guest. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?

Visita il Nostro Negozio

Seguici su Facebook!