Quando la Terra ammirava il Cielo

Tantra-112

Sono passati
migliaia di anni terreni
da quella promessa.
Ce la siamo scolpita sul cuore
con gli occhi bagnati
e l'anima in fiamme.

I nostri corpi si sarebbero ritrovati.
E riuniti.
Quando tutto fosse cambiato.
Quando il cuore avesse vinto.
Ecco che ora l'epoca dell'oro è arrivata.
E io sono venuta qui.
Ancora.
Ho scelto questo tempo per Te.
Per ritrovarti.
Ed ecco il fuoco dei tuoi occhi.
Di fronte a me.
Tu mi hai Vista.


E tremi.
Ed io non posso che sorridere.
E piangere.
Nell'aria risate di pura gioia.
Perché nulla è andato perduto.
L'amore più Antico è qui ora.
Sei tu.
Non posso che ardere.
Sono tua.
Da eoni di passi.
Da quando la Terra ammirava il Cielo
e le sue Lune.
E il Cielo, questo,
se lo ricorda.
Sa di Noi.
E ci sta chiamando.

Theotokos: come la Dea Madre è diventata Maria
I Divini Amanti

Related Posts

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.camminidiluce.net/