Bene

Bene

Guardava,
assorta nella notte,
la mia mano congestionata
scrivere parole di vernice.

Il gelido inverno,
non era riuscito a strapparmi
il caldo sogno,
sole del mio cuore.

Duellando
Contro il nero freddo,
vinsi la mia sfida.

Ora,
sotto le penetranti stelle di ghiaccio,
ogni lettera
scintillava magica.

Su un muro una scritta:
" DARIO
VUOLE BENE
A SA' "
e un piccolo sole
sussurrò al mio cuore
- Anch'io.-


Dario 16/12/1990 ( a me e Sara.)

 

I Guerrieri dell'Arcobaleno
Perchè le persone gridano?