Il Sentiero

Il Sentiero


Era nella sua scuola, l’itsos, era tranquillamente seduto in classe,

quando provò un’angosciante irrefrenabile desiderio di scendere nei sotterranei, con passo veloce uscì dall’aula percorrendo velocemente il corridoio fino alla rampa di scale, per poi discendere nei sotterranei…

 

Trovò la porta dello scantinato aperta, spiò oltre la soglia, ma il suo sguardo non riusciva a trafiggere la pesante oscurità, con passo incerto s’incamminò in quelle tenebre, abbandonando alle sue spalle un chiarore sempre più tenue.

 

La sua vista era ottembrata, aveva paura, ma percepiva nel suo profondo infinito che doveva proseguire, perse la nozione del tempo, non sapeva da quante ore camminava, eppure non si sentiva stanco e ne fame ne sete lo assillavano.

 

In lontananza scorse un fatuo bagliore tra le spire dell’impenetrabile innaturale notte, quando fu vicino alla sorgente di quella luce vide un uomo con la testa di leone avvolto in una magica impalpabile luminescenza, con coraggio lo fissò ritto negli occhi e comprese che non doveva temere.

 

-          Dove conduce questa strada?- Domandò allo strano essere.

Le labbra della visione non si schiusero, ma dentro di se sentì una risposta che era una domanda.

-  Tu dove vuoi andare?-

- Non lo so.- Rispose.

 

 

-   Se non sai dove dirigere il tuo fato, non saprai mai dove conduce questo sentiero, ed esso per te sarà sempre un buio cammino.-

-   Come posso capire dove andare se non riesco a immaginarmi dove sono?-

-   Se avrai il coraggio di scrutare il tuo cuore vedrai il tuo cammino, altrimenti la tua anima sarà sempre oscura e la tua strada non condurrà in nessun luogo, tu sai dove vuoi andare?-

 

Quella domanda rimbombò nella sua mente, scendendo in basso, sempre più in basso, dentro di lui, nel suo profondo, nel suo inconscio, fin dove dimoravano i suoi desideri, ne vide uno, ed esso scintillava irreale in mezzo a tutti gli altri.

 

-          Voglio essere un uomo con una vera anima!-

Sentenziò il suo spirito, innanzi a lui si tracciò un sentiero e su quel destino diresse i suoi passi.

 

b2ap3_thumbnail_551010_557756870919264_872089788_n.jpg

 

Dario 27/5/1991

Vota:
Estasi
I Principi del Tantra
 

Commenti (0)

There are no comments posted here yet

Lascia i tuoi commenti

Posting comment as a guest. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?

Visita il Nostro Negozio

Seguici su Facebook!