Rapporti

Rapporti

Nel mio presente

torna il lontano passato,

oltre la mia sigaretta accesa,

i miei occhi penetrano nel tuo sguardo,

le tue labbra si alzano,

mi baciano e m’abbracciano.

 

Ma sappi ,io continuo a sognare

di cantare una canzone dalle strane parole,

non cercare di mettermi un bavaglio,

non riusciresti a legarlo,

il mio cuore è nuovamente forte

e il mio spirito è armonia.

 b2ap3_thumbnail_526552_541246179243269_896927738_n.jpg

Nessuno,

ha mai potuto bruciare i miei alberi,

disseccare la mia acqua,

rubarmi l’aria,

o tracciarmi una strada.

 

Ma all’ombra dei miei alberi

puoi riposarti,

con la mia acqua ristorarti

l’aria respirarmi

e cavalcare libera

nella mia infinita prateria.

 b2ap3_thumbnail_409637_522648731103014_415884358_n.jpg

Ti prego,

non costruire nessun muro,

lo distruggerei subito.

 

a Silvia. Dario 22/5/1991

Il Tantra e lo Yoga
Carpe Diem