MEDITAZIONE CON IL "GRANDE CRISTALLO"

MEDITAZIONE CON IL "GRANDE CRISTALLO"

Preparatevi come fate di consueto per la meditazione. Rilassati, seduti comodi, occhi chiusi, schiena eretta, meglio se appoggiata da qualche parte.

Emettete tre respiri lenti e profondi; dopo, rimanete per qualche secondo tranquilli, senza inseguire i pensieri.

Fate un altro respiro lento e profondo e poi non preoccupatevi più della respirazione.

Visualizzatevi seduti su un grande prato verde. Osservate tutto attorno, è una distesa verdissima di erba fresca e tenera.

In lontananza, alla vostra destra, s’intravede uno steccato. Incamminatevi lentamente in quella direzione.

Attraversate il prato verde e dirigetevi allo steccato. E' un po' più alto di voi, non ci si vede oltre.

Verso destra c'è il cancelletto, non è chiuso a chiave, apritelo ed entrate.

Ora vi trovate di fronte ad un'enorme distesa di fiori bianchi. A perdita d'occhio, su tutti i lati, ci sono fiori candidi. Osservateli nella loro bellezza.

Con molta calma, incamminatevi verso destra, attraversando questo splendido prato fiorito; assaporate questo impareggiabile spettacolo della Natura.

In lontananza, si intravede un altro steccato: avvicinatevi lentamente, fino a raggiungerlo. E' uno steccato giallo, alto come quello precedente.

Camminate sulla sua destra fino a trovare il cancello; apritelo ed entrate nel prato successivo.

Vi trovate ora di fronte ad una splendente distesa di fiori gialli. Il terreno è un po' ondulato, sale lievemente a formare una collinetta. I fiori sono così compatti, che sotto non si intravede neppure un filo d'erba.

Ovunque posiate gli occhi c'è una distesa del colore dell'oro, un tappeto soffice e vibrante di vita.

Anche questa volta incamminatevi verso destra, risalendo la china. Camminate senza fretta, osservando tutti i dettagli di questo regno di bellezza ed armonia.

Dalla cima della collinetta si intravede in basso un altro recinto e, oltre a questo, una costruzione di pietra, ma tutto è molto lontano.

Iniziate lentamente la discesa, sempre circondati dal tappeto di fiori gialli. Una volta vicini, vedete che lo steccato è in effetti un muro di mattoni; al di là si scorge la sommità di una costruzione triangolare.

Costeggiate il muro camminando per un tratto verso destra. Più avanti troverete un cancello di ferro.

Una volta aperto, vedrete che, in mezzo ad una distesa di fiori rossi, si alza una grande piramide di pietra. Chiudete il cancello alle vostre spalle ed osservatela attentamente. E' molto alta e perfetta nella forma.

Dinanzi a voi si apre un piccolo sentiero di ghiaia in mezzo alla distesa di fiori rossi, ma la piramide non presenta alcuna apertura, il sentiero termina contro la parete.

Incamminatevi sul vialetto fino a fermarvi di fronte alla pietra levigata. Ora, rivolgendovi al custode invisibile della piramide, chiedete senza esitazione: "Sono un figlio della Luce, vengo a prendere la mia parte di energia".

La parete si aprirà e vi troverete di fronte a sette scalini. Saliteli con molta calma. Ci sarà una nuova porta dinanzi a voi: è la porta che dà accesso alla stanza più importante.

Prima di varcarla, occorre riflettere per qualche istante. Fermi sul settimo scalino, dinanzi alla porta chiusa, fate il punto della situazione.

A cosa vi serve l'energia che state cercando?

Meritate questo dono?

Siete abbastanza puri d'intento per accedere al Tempio dell'energia?

Alla vostra destra c'è un catino di marmo con dell'acqua limpida. Lavatevi le mani ed il viso. Abbandonate là fuori ogni pensiero di rabbia, di rancore, di negatività, d'invidia.

Soltanto quando vi sentirete pronti potrete dire: "Il mio cuore è sereno, posso passare!". La porta si aprirà e sarete ammessi dinanzi al Grande Cristallo di Luce.

E' un cubo di quarzo trasparente di grandi dimensioni. E' un cristallo purissimo. La sua luce bianca sfolgorante riempie tutta la stanza senza creare ombre. E' una luce pura, perfetta, più candida della neve, dei ghiacciai, della Luna. E' il bianco assoluto dell'energia.

Sedete sul pavimento con le gambe incrociate e le mani protese verso il cristallo.

La luce bianca penetrerà lentamente in voi. Dalle mani tese l'energia sale lungo le braccia, le spalle e si dirige verso la testa. Man mano che penetra, toglierà dal vostro corpo e dal vostro spirito la sofferenza e la disarmonia, lasciando in voi la luminosa traccia della bellezza e della forza.

Salendo nella testa purifica la gola, le orecchie, gli occhi, la mente. Vivifica anche i sensi astrali che vi permettono di vedere, di sentire, di pensare.

Dalle spalle la luce si irradia nel torace; potete respirarla a pieni polmoni, è fresca e pulita.

La luce penetra nel cuore e lo purifica, lo sostiene, lo armonizza, portando tranquillità e benessere.

La luce ora scende nello stomaco ed attenua la sofferenza fisica, ma anche la tensione, la nevrosi.

Continua la sua dilagante discesa verso l'intestino, illuminando e purificando ogni cellula al suo passaggio.

Vivifica i reni, la vescica, le ghiandole, lasciando ovunque serenità e benessere.

Scende lungo le gambe, tonificando ogni fibra, ogni cartilagine, attenuando il dolore ovunque ne incontri e caricando tutto di energia lungo il suo passaggio.

Ora la luce fuoriesce dai vostri piedi e torna a fondersi col Grande Cristallo.

Visualizzate tutto il vostro corpo risplendente di luce. Si è instaurato un flusso continuo. L'energia di luce penetra dalle vostre mani e, dopo aver vivificato tutto il corpo fisico ed i corpi sottili, fuoriesce dai piedi per tornare a risplendere, purissima e rinnovata, nel nucleo vivo del Grande Cristallo.

Mantenete dinanzi agli occhi della mente questa immagine. Dal mondo delle energie sottili la Forza sta effettivamente fluendo in voi, apportando immensi benefici al vostro corpo fisico ed allo Spirito.

Dopo un certo tempo, molto variabile da una persona all'altra, il contatto si interromperà.

Ringraziate il Custode della Piramide per il dono ricevuto, rimanete ancora qualche minuto in silenzio e dopo, prima di riprendere la vostra normale attività, concedetevi almeno cinque minuti di riposo.

Vota:
Il Laghetto dei Fiori di Loto
INVOCAZIONE ALLE SETTE DIREZIONI

Related Posts

 

Commenti (0)

There are no comments posted here yet

Lascia i tuoi commenti

Posting comment as a guest. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?

Visita il Nostro Negozio

Seguici su Facebook!